Cerca comune

Provincia di Messina

  • Alcara Li FusiAlcara Li Fusi
  • CapizziCapizzi
  • CaroniaCaronia
  • Capo D'orlandoCapo D'orlando
La provincia di Messina è la più estesa della Sicilia per quanto riguarda il numero dei comuni. La provincia di Messina conta, infatti, 107 piccoli comuni che si estendono dall'entroterra alle coste tirreniche e ioniche.

Il territorio della provincia di Messina offre all'occhio del visitatore un paesaggio meraviglioso, diversificato dove è possibile non soltanto ammirare l'azzurro e la limpidezza del mare, le spiagge ma anche il verde delle colline, delle vallate ed i rilievi montuosi.

Il territorio della provincia di Messina è caratterizzato da due grandi catene montuose come i Monti Nebrodi e i Monti Peloritani, è bagnato nella costa nord-orientale dal Mar Tirreno dove sorgono le affascinanti Isole Eolie mentre nella costa orientale è bagnato dal Mar Ionio dove è possibile trascorrere delle bellissime vacanze in diverse località turistico-balneari.

Quindi sulla riviera della costa nord-orientale si susseguono le bellezze di Santo Stefano di Camastra, Acquedolci, Sant'Agata di Militello, Capo d'Orlando, Gioiosa Marea , Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo, Messina, Spadafora, Villafranca Tirrena, Brolo, Falcone dove è possibile fare un'escursione presso la Riserva Naturale dei Laghetti di Marinello che presentano una varietà di ambienti e una vegetazione ricca e diversificata, Librizzi, Motta D'Affermo, Oliveri, Terme Vigliatore, Torrenova e Valdina.

Della provincia di Messina fa parte l'arcipelago delle Isole Eolie formato da Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Salina, Stromboli e Vulcano: sette isole che offrono un paesaggio dalle bellezze incontaminate. Sull'Isola di Salina si estendono gli unici tre comuni indipendenti da Lipari: Leni, Malfa e Santa Marina Salina dove è possibile trascorrere delle piacevoli giornate nelle splendide spiagge di Baia Pollara e Punta del Perciato.

Per quanto riguarda la costa orientale della provincia di Messina troviamo i comuni di Alì Terme, Castel Mola, Fiumedinisi, Gallodoro, Giardini Naxos, Letojanni, Roccalumera, Sant'Alessio Siculo, Santa Teresa di Riva, Taormina da dove è possibile raggiungere le Riserve Naturali di Isola Bella e le Gole dell'Alcantara.

Per quanto riguarda i comuni dell'entroterra della provincia di Messina troviamo sui Monti Nebrodi Alcara Li Fusi, Capizzi, Capri Leone, Caronia che è uno dei comuni più verdi della Sicilia dove si estende il Bosco di Caronia, Castel di Lucio, Castell'Umberto, Cesarò, Ficarra, Floresta nel cui territorio sgorga la sorgente del fiume Alcantara, Francavilla di Sicilia, Frazzanò, Gaggi, Galati Mamertino, Graniti, Longi, Malvagna, Militello Rosmarino, Mistretta, Mirto, Moio Alcantara, Montagnareale, Montalbano Elicona, Naso. Ed ancora troviamo Pettineo, Piraino, Raccuja, Reitano, San Fratello, San Marco d'Alunzio, San Salvatore di Fitalia, San Teodoro, Sant'Angelo di Brolo, Santa Domenica Vittoria, Tortorici, Tusa e Ucria.

I comuni della provincia di Messina che si estendono sui Monti Peloritani sono Alì conosciuto come la veranda pensile sul Mar Ionio, Casalvecchio Siculo, Castroreale, Condrò, Fondachelli Fantina, Forza d'Agrò, Furnari, Gualtieri Sicaminò, Itala, Limina, Mandanici, Mazzarrà Sant'Andrea, Merì, Monforte San Giorgio, Motta Camastra, Nizza di Sicilia, Novara di Sicilia, Pace del Mela, Pagliara, Roccafiorita, Roccavaldina, Roccella Valdemone, Rometta, San Filippo del Mela, San Pier Niceto, Santa Lucia del Mela, Saponara, Scaletta Zanclea, Torregrotta, Tripi il cui territorio ricade nella Riseva Naturale Orientata Bosco di Malabotta e il comune di Venetico.

La provincia di Messina non è conosciuta, apprezzata e ammirata solo per le sue bellezze naturalistiche ma anche per la sua arte, la sua storia che risale ad origini remote testimoniata da diversi siti archeologici ritrovati nel suo territorio, le sue tradizioni.
Delle piacevoli escursioni potranno essere svolte nei comuni della provincia di Messina di Antillo, Barcellona Pozzo di Gotto dove è stata rinvenuta una necropoli, Basicò, Castroreale, Rodì Milici, Savoca dove si svolgono due importanti manifestazioni Savoca Sapori nel mese di Novembre e Savoca arte e mestieri nel mese di Agosto.

Ed ancora Alcara Li Fusi dove si svolge la festa del muzzuni, Capizzi in cui ha luogo la fiera del bestiame, Furci Siculo, Longi dove si svolge la festa d'autunno e la sagra del suino nero dei Nebrodi, Mongiuffi Melia dove viene organizzata una mostra enogastronomica nel mese di Novembre, Motta Camastra che organizza la sagra della vendemmia, Patti dove sono stati rinvenuti dei reperti archeologici risalenti al periodo greco e quello romano. Roccella Valdemone, Sant'Agata di Militello da dove è possibile raggiungere il famoso Santuario di Tindari e dove si organizza la famosa Fiera Storica, Santo Stefano di Camastra rinomato per la produzione di ceramiche che possono essere ammirate durante la mostra che si svolge nel mese di Agosto. Ancora vi segnaliamo Villafranca Tirrena dove si organizza la festa del Bomparizzu ossia una sfilata in costume d'epoca della corte principesca che si svolge il 5 Dicembre. San Piero Patti dove si organizzano due importanti manifestazioni: la Dama Castellana ossia una partita a dama vivente recitata da alcuni attori e il Corteo Storico ossia una sfilata storica in costume dell'epoca del 1356, Sinagra, Tripi dove si svolge la sagra della cuddura (biscotti locali fatti di pastafrolla) ed infine Tusa dove sono stati rinvenuti dei resti risalenti all'epoca ellenistica.

Lista comuni della Provincia di Messina